Articolo Green – Quanto consuma un caricabatterie da cellulare sempre attaccato nella presa?

Informatica Taranto

E’ un dibattito interessante, ed oggetto di molte discussioni quello dei consumi degli apparecchi in standby. Premettendo che qualsiasi spreco, tra cui quello energetico è inutile ed evitabile, per il portafoglio e per l’ambiente, facciamo un esempio su un caricatore per cellulari lasciato inserito nella presa 24 ore al giorno tutti i giorni.

Dopo uno spunto iniziale l’assorbimento in standby si stabilizza a valori non superiori a 0.1 mA, A 220V 0.0001 A si hanno 0.022 W

Con una banale moltiplicazione calcoliamo il consumo nell’arco di 24 ore che corrisponde a 0.53 Wh ed in un anno che si aggira sul valore di circa 200 Wh.

Quindi ci vogliono circa 5 anni per consumare 1 kWh.

In soldoni se vi arriva una bolletta salata non dipende certamente dal caricabatterie dimenticato nella presa, ma comunque è sempre meglio staccarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

GDPR - Utilizziamo Google Analytics

Conferma, se accetti di essere monitorato da Google Analytics. Se non accetti il monitoraggio, puoi comunque continuare a visitare il nostro sito web senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics. Leggi la nostra Privacy Policy

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.