Come calibrare la IMU del drone Dji Phantom 4 Pro

Informatica Taranto

L’Imu, acronimo di “Inertial Measurement Unit”, è una parte della flight controller del drone costituita da una serie di sensori quali accelerometro, giroscopio e termometro, i quali rispettivamente misurano la velocità nelle tre direzioni, la velocità angolare e la temperatura.

Il suo corretto funzionamento significa avere una ottima e sicura stabilità di volo.

Prima di iniziare però, alcuni importanti consigli:

  • Aggiornate il firmware del drone, del radiocomando, delle batterie e della app Dji Go4. Per maggiori informazioni su come fare, leggete il seguente tutorial: “Come aggiornare i droni Dji Phantom 4 e Mavic Pro” e “Importante aggiornamento app per droni Dji”;
  • Effettuate la calibrazione su una superficie piana e non toccate mai il drone durante le varie fasi di calibrazione se non per spostarlo nelle diverse posizioni richieste;
  • Effettuate la calibrazione a drone “freddo” ovvero appena acceso, questo perché al momento della calibrazione, il drone registra la sua temperatura in fase di accensione. Durante le successive accensioni, sarà necessario che il drone raggiunga la temperatura registrata durante la calibrazione prima di poter “armare” i motori e decollare.

Vediamo ora come calibrare la Imu del drone Dji Phantom 4 Pro:

  • Appoggiate il drone Dji Phantom 4 Pro su una superficie piana con la batteria carica al 100%;
    Accendete il radiocomando ed il drone;
  • Aprite la app Dji Go4 e fate tap sui tre puntini in alto. Si aprirà una schermata con un menù a sinistra, fate tap sull’icona del drone e successivamente su “Advanced Setting”;
  • Nella schermata che vi comparirà accedete a “Sensor State”. Ora fate tap su “Imu Calibration” e poi su “Start”. A questo punto inizierà la calibrazione della Imu;
  • Seguite le indicazioni della app, inclinando il drone nelle diverse sei “posizioni” quando richiesto. Richiede pochi minuti, il tutto si svolge entro i 3/4 minuti;

Al termine della procedura comparirà una schermata che vi indicherà il buon fine o meno. Non vi resta che riavviare il drone per concludere il tutto. Qualora l’esito della calibrazione sia negativo, ripetete nuovamente tutte le operazioni.

Fonte: droneblog.news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

GDPR - Utilizziamo Google Analytics

Conferma, se accetti di essere monitorato da Google Analytics. Se non accetti il monitoraggio, puoi comunque continuare a visitare il nostro sito web senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics. Leggi la nostra Privacy Policy

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.