Logitech e HTC insieme per una tastiera destinata alla realtà virtuale


Informatica Taranto

Logitech ha messo a punto un modo per rappresentare una tastiera all’interno della realtà virtuale, precisamente nell’ecosistema Steam VR.

Per farlo è necessario collegare un Vive Tracker a un punto specifico di una tastiera Logitech G. L’obiettivo dell’azienda svizzera è inserire una tastiera virtuale in sovrimpressione in qualsiasi applicazione VR, completa di animazioni delle pressioni di ogni tasto.

“Il software degli sviluppatori non deve gestire nulla, in quanto l’overlay appare automaticamente non appena il Vive Tracker associato è acceso. Offre inoltre l’opportunità di personalizzare la tastiera in modi diversi, consentendo agli sviluppatori di creare esperienze uniche. Il nostro lavoro non si è fermato qui, sappiamo che per una vera esperienza di scrittura è necessario che vediate le vostre mani, e abbiamo sviluppato un modo per usare il tracking esistente del Vive per farlo”, ha spiegato Vincent Tucker di Logitech.

L’azienda chiama ora gli sviluppatori a raccolta, per migliorare ed espandere ulteriormente l’esperienza. Il kit BRIDGE, questo il suo nome, potrebbe risolvere uno dei tanti problemi della realtà virtuale e permettere a chi possiede un visore di passare più tempo in questa modalità immersiva, favorendo l’interazione anche con le esperienze tradizionali.

Logitech ha intenzione di inviare 50 di questi kit a sviluppatori selezionati. Chi desidera ricevere il kit può compilare un form entro il 16 novembre (purtroppo solo sviluppatori statunitensi) e se l’interesse sarà sufficiente l’azienda realizzerà ulteriori kit in una fase successiva.

Fonte: tomshw.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *